WORKSHOP

WORKSHOP

 

THE MAGICAL MISTERY TOUR
Workshop di grafica con Ko Sliggers
15-16-17 Maggio 2015

MMT960x351

Ogni giorno facciamo un viaggio: da casa al posto di lavoro, la scuola, l’università, il cinema, ecc. Ognuno di questi piccoli viaggi genera un database di significati e interpretazioni diverse (personali) dei luoghi che attraversiamo.

Lo scopo di questo workshop è costruire un sistema di composizioni visive a partire dai nostri percorsi quotidiani e dalla nostra capacità di costruire una storia.

Lungo un percorso scelto individueremo otto luoghi rilevanti e, per ognuno di questi, sceglieremo delle immagini da cui proveremo a generare un sistema di significati. Per esempio assoceremo all’immagine di un supermercato significati come la produzione in larga scala, le industrie di packaging, il mondo della pubblicità, i produttori di spremute, le grandi superfici, la velocità, lo stare in coda, la mancanza di tempo, eccetera. Gli alberi potranno essere associati all’idea di ombra, di decoro urbano ma possiamo pensarli anche come dispositivi utili a produrre ossigeno, a darci la frutta, mentre per i cani sono degli ottimi riferimenti per fare la pipì oppure per altri ancora rappresentano degli utili supporti a cui assicurare la propria bicicletta.

Tutti questi diversi significati serviranno a generare una nostra storia personale, un nostro modo di vedere il mondo in base alla nostra capacità di assegnare un senso alle cose e da lì costruire la nostra composizione visiva.

Esercitarsi sulla composizione visiva e la costruzione di significati ci aiuta a formulare nuove idee per i nostri futuri clienti. Consente di allenare la nostra mente a generare molteplici significati a partire da un’immagine e a costruire una narrazione visiva dinamica con un approccio personale al problem solving.

Programma completo qui.
Modulo di iscrizione qui.

BLUEPRINT
Workshop di fotografia con Mariano Dallago
11-12 Aprile 2015

BLUEPRINT_sito

La cianotipia, anche conosciuta come blueprint, è un antico metodo di stampa fotografica scoperto pochi anni dopo l’invenzione della fotografia.

Durante il workshop metteremo insieme il mondo analogico e quello digitale: scatteremo immagini in digitale, procederemo con photoediting e postproduzione fino alla trasformazioni delle immagini in negativo; stamperemo in acetato e da lì procederemo con la stampa delle copie in cianotipia con i chimici a base di ferro e l’esposizione al sole.

Programma completo qui.
Modulo di iscrizione qui.

LO SPAZIO E IL RITRATTO
Workshop di fotografia con Annette Schreyer
28-30 Novembre 2014

Annette_Schreyer_Same_but_not

Il workshop Lo Spazio e il Ritratto sarà dedicato al ritratto inteso come una seduta intimista, basato sul rapporto fotografo-soggetto, con l’obbiettivo di fare emergere il più possibile l’identità e la personalità dei soggetti.

Il workshop sarà tenuto da Annette Schreyer, fotografa che utilizza la fotocamera come una sorta di strumento psicoanalitico. L’empatia che lega Annette ai suoi soggetti è il punto di partenza per una riflessione profonda sul significato e sulla pratica del fare ritratti. Come afferma la stessa Annette ciò che la attrae della fotografia è il mistero che emanano i luoghi e quello insito nelle persone. E forse più che scoprirlo, vuol far vedere nelle foto che quel mistero esiste.

Per iscriversi al workshop scrivete a ofworkshop@gmail.com indicando nell’oggetto “workshop Annette” e nel corpo del testo nome, cognome, numero di telefono, e-mail.

Numero massimo di partecipanti: 15
Scadenza per l’iscrizione: 20 novembre 2014
INFO

DOWNLOAD DESIGN
con Denis Santachiara
07-11 Maggio 2014

DOWNLOAD DESIGN_imm sito abadir-01

Il workshop Download Design è un laboratorio di quattro giorni dedicato al tema del progetto, le nuove tecnologie e la prototipazione rapida.

Il workshop sarà tenuto da Denis Santachiara, designer, curatore di allestimenti e mostre, che lavora da tempo al concetto di download design, il design scaricabile da internet, la possibilità di spedire un file a distanza e di materializzare l’oggetto con stampanti 3d.

Programma completo qui.
Modulo di iscrizione qui.

2 WORKSHOP DI FOTOGRAFIA
con Mariano Dallago

COFFEE AND CIGARETTES [MODULO 1]
8-9 Marzo 2014

coffe and cigarette

Capire il mezzo fotografico nei suoi aspetti fondamentali. Attraverso la costruzione e l’uso del semplice foro stenopeico, è possibile capire i meccanismi intimi e di base del mezzo fotografico: focale, diaframma, tempi di esposizione, inquadratura. L’uso di materiali poveri e di base, rende alla fine questo strumento un potente mezzo nelle nostre mani, e non viceversa. La stampa fotografica analogica, ancorché effettuata attraverso il sistema digitale, consente di capire e vedere “l’invenzione meravigliosa”, ovvero l’immagine fotografica che appare lentamente sulla carta, come se fosse appunto una magia, e che da più di 150 anni continua ad affascinarci.

VOLCANIA: AN “IMPOSSIBLE PROJECT” [MODULO 2]
28-30 Marzo 2014
Vulcania

Il workshop, si ricollega al tema del corso di Design 2 di Francesco Librizzi, intitolato Volcania, orientato alla progettazione di strutture spaziali leggere ambientate nel territorio etneo.
Ai partecipanti del laboratorio di fotografia verrà chiesto di restituire una propria visione del vulcano attraverso 8 immagini quadrate. Libertà assoluta nella scelta del mezzo per produrre le immagini: reflex, macchine compatte, telefoni, webcam, ogni sistema digitale e analogico è permesso, pinhole comprese!
Le 8 immagini selezionate (per ogni partecipante) verranno poi stampate attraverso uno scan lab portatile, su pellicola “impossibile Project”, ovvero la cara vecchia polaroid. Tutto il materiale sarà poi pubblicato online su un sito web creato per raccontare il progetto.

Programma completo qui.
Modulo di iscrizione qui.

LE FORME DELL’ACQUA
Workshop con Vittorio Venezia e Fab Lab Palermo
25-28 Settembre 2013

ACQUA

Le forme dell’acqua è un workshop in industrial design che esplora il mondo delle scoperte accidentali, un percorso guidato dalla prima intuizione alla realizzazione fisica dell’oggetto.

DRIVEN BY CURIOSITY
Workshop con Francisco Gomez Paz
20-21-22 Maggio 2013
DRIVEN BY CURIOSITY

Driven by curiosity è il titolo del laboratorio. “La curiosità come strumento fondamentale per la comprensione del mondo ma soprattutto come innesco del processo creativo. L’impulso di conoscere appartiene a tutta l’umanità, ma nel progettista ha una forte dimensione intuitiva poiché prelude la possibilità di scoperta. In questo workshop useremo la curiosità per scoprire la pietra lavica – le sue caratteristiche unite alla sua potenzialità – e in questo processo tenteremo di fare progetto.
Sperimenteremo questo materiale in relazione a un mondo che sta cambiando, consapevoli di essere parte di un ciclo chiuso da tenere in equilibrio, nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”.
(Francisco Gomez Paz)

Programma completo qui. Foto qui.

 

HANDMADE EDITIONS #3
con B-PUBLISHING, La Forma e Federico Lupo
26-27-28 Aprile 2013
HANDMADE 3

L’edificio protagonista sarà Villa Zappalà Scammacca a Sant’Agata Li Battiati (Catania), oggi sede dell’Accademia ABADIR: un luogo carico di memoria, in pieno confine tra mare e montagna, che assorbe il luccichìo del sole sulle acque della costa catanese e i fluttuanti fumi delle colate laviche. I partecipanti al workshop hanno analizzato i mutamenti strutturali che la villa ha subito negli anni, trasformandosi da palazzina di caccia a residenza estiva nobiliare, da abitazione a rifugio, nel tentativo di ricostruirne la storia o inventarne una nuova possibile.

Programma completo qui. Altre informazioni qui.

LO SPAZIO SOVVERTITO
con Gianluca Lombardo
contestualmente al progetto espositivo personale “Abissale”.
6 Ottobre 2012 – 9 Febbraio 2013
LO SPAZIO SOVVERTITO

Contemporaneamente alla mostra ABISSALE, Gianluca Lombardo ha tenuto un workshop aperto, in qualche modo complementare al suo intervento di relazione con gli spazi e di trasformazione ambientale messa in atto nella struttura di Abadir. Questo workshop intende far luce su uno degli aspetti più interessanti dell’arte contemporanea, ovvero su quella parte di ricerca che interviene nello spazio (naturale e/o architettonico) incidendolo o condizionandolo in modo radicale. Spazio che si trova così non solo a “contenere” l’opera ma esserne parte.

Programma completo qui. Foto qui.

STREET PORTRAIT
con Ernesto Romano
workshop di fotografia 15-16-21 Settembre 2012
STREET PORTRAIT

Street Portrait è un workshop sui ritratti fotografici realizzati “en plain air” che intende riscoprire e rivelare scorci, ombre, texture di architetture urbane, note e meno note, utilizzando la macchina fotografica e la luce naturale. Questo progetto di studio e di lavoro basato sulla creatività s’inserisce all’interno di una ricerca artistica più ampia, iniziata in alcune scuole italiane e culminata, nel 2012, in una serie di workshop tenuti da Ernesto Romano a New York. La creatività è intesa dal docente come capacità di generare nuove idee, risolvere problemi e portare a compimento progetti artistici. Gli strumenti che possono favorire lo sviluppo della creatività si possono applicare a discipline diverse tra
loro: grafica, fotografia, sceneggiatura, montaggio video.

Programma completo qui.

PRIMAdellaPRIMA
evoluzione di una scena
workshop di fotografia con Alberto Moncada
Aprile-Maggio 2012
PRIMA DELLA PRIMA

primadellaprima è un workshop, a cura di Accademia Abadir, a metà tra progetto e racconto del progetto. L’idea è scoprire come un sistema e!mero, quale una scenogra”a teatrale, si sovrappone a un’architettura esistente, in questo caso speci”co il teatro greco di Siracusa, entrando dentro il paesaggio e divenendo macchina scenica funzionale alle rappresentazioni teatrali. Il workshop sceglie la fotografia “come strumento per conoscere e raccontare le fasi di montaggio della scenografia” progettata dallo studio OMA*AMO di Rotterdam per la stagione 2012.


HANDMADE EDITIONS #2
con canecapovolto, Jacopo Benassi e Federico Lupo
20-22 aprile 2012
HANDMADE 2
Altre info. qui. Foto qui.

Workshop su microeditoria ed editoria indipendente che vede protagonisti: Canecapovolto, Jacopo Benassi e Federico Lupo.
Il progetto nato da una costola di “Sweet Sheets” indaga gli anfratti nascosti dell’editoria indipendente, attraverso approcci creativi e generazionali diversi.
La tre giorni è rivolta alla realizzazione di un’edizione numerata, fotocopiata e rilegata a mano, frutto dell’incontro tra artisti, iscritti al workshop e contributors esterni.

LUNGO IL FIUME
con Carmen Cardillo
workshop di fotografia 31 marzo-1 Aprile 2012
LUNGO IL FIUME

Il workshop  si pone quale condivisione di sguardi  fra fotografi di professione e/o passione e l’ultima ricerca artistica – non ancora conclusa – della fotografa Carmen Cardillo. Un’indagine sul luogo  volta a far emergere, dal e col linguaggio fotografico un dialogo possibile, non invasivo, tra uomo e territorio. Lezioni teoriche e pratiche di fotografia porteranno all’analisi, conoscenza e (ri)scoperta del fiume Simeto. I partecipanti hanno avuto un ruolo attivo  e non d’ausilio, svilupperanno un progetto di gruppo e/o autonomo con un approccio sperimentale  al fine di trovare soluzioni altre rispetto a quelle dell’artista. Durante le riprese in esterno apprenderanno sul campo le tecniche fotografiche .
SECONDO IMBRUNIRE
Workshop in product design con Giulio Iacchetti
28-29-30-31 maggio 2012
SECONDO IMBRUNIRE

Il workshop vuole essere un modo per sperimentare forme di collaborazione e di scambio tra la formazione, il territorio e il mondo dei professionisti del design. Abadir infatti favorisce le esplorazioni del territorio siciliano come campo e serbatoio di esperienze e di immagini da elaborare.

altre informazioni qui. Foto qui.

VAMOS A LA PLAYA
con Lagranja design
workshop in product design
24-25-26-27 luglio 2012
VAMOS A LA PLAYA

‘’ In piena estate, in riva al mare, con il sudore che appiccica e la voglia di nuotare via, ci vuole un bel po’ di coraggio per chiudersi dentro un’aula e fare progetti! Ma dove è scritto che le idee migliori nascono tra quattro pareti, seduti ad un tavolo e con la matita in mano? Da nessuna parte! Cosí scenderemo in strada o meglio sul lungomare, in spiaggia. A guardare cosa c’è, cosa manca, cosa non funziona o non ci piace. Guarderemo le persone e come si comportano. Magari faremo qualche domanda ai più piccoli e ai più grandi, che per ragioni opposte sono i più propensi a raccontare. Registreremo, fotograferemo.

Altre informazioni qui. Foto qui.

ART MARKET TODAY
workshop sul mercato dell’arte in collaborazione con CREARE Foundation
con: Arjo Klamer, Filippo Pappalardo, Giuseppe Lana, Isidoro Mazza, Lyudmila Petrova,
Paolo Brodbeck, Pier Paolo Forte, Gianluca Collica, Francesco Pantaleone, Laura Barreca.
10-11-12 Febbraio 2012
Art Market

L’accademia ABADIR di Catania, in collaborazione con la fondazione olandese CREARE, organizza un Workshop intensivo sull’Economia delle arti visive e con particolare attenzione al mercato dell’arte.
Questo workshop intende esaminare le peculiarità del mercato dell’arte ed evidenziare le principali dinamiche sottese allo stesso. Il workshop esamina la relazione fra il mondo e il mercato dell’arte evidenziando alcuni punti fondamentali: il valore culturale ed economico delle arti visive,
l’evoluzione del mercato e la nascita di nuovi mercati, gli attori coinvolti, i tipi di mercato, il ruolo delle istituzioni e quello degli intermediari, la relazione fra mercato e innovatività, il ruolo dell’atmosfera creativa.

Programma completo qui.

ARANCINO/A
con Massimo Tepedino e Vittorio Venezia
workshop in food design
23-24-25 Gennaio 2012
ARANCINO (Copia in conflitto di lucia giuliano 2014-03-10)

Apparentemente più vicino all’arte della cucina che al mondo del design, Arancino/a è un vero e proprio laboratorio di progetto. Il celebre street food siciliano è una ricetta che risolve la necessità di alimentarsi con un prodotto trasportabile, in un certo senso ergonomico e consumabile anche in piedi, per strada e all’aperto. In qualche modo è un progetto di un prodotto per esterni.

WORKSHOP 2011

CATTIVERIA
workshop con Filippo Leonardi
11-13 Marzo 2011
CATTIVERIA

l’idea è quella di sviluppare un lavoro di gruppo all’interno di uno spazio nel quale si potrà agire in maniera totale, ma attenendosi a determinate regole: nessuna comunicazione verbale e svolgimento dell’azione in un arco di tempo limitato. A ogni partecipante verrà chiesto di portare alcuni oggetti appartenenti ad un determinato ambito, attraverso i quali sviluppare il proprio lavoro. L’insieme di tutti gli oggetti sarà la base di partenza del laboratorio. A turno ognuno dei partecipanti, servendosi degli oggetti presenti, darà forma al proprio elaborato che verrà ciclicamente modificato dai successivi interventi degli altri componenti del gruppo.

HANDMADE EDITIONS #1
con Massimiliano Bomba, Bea De Giacomo di Raw Raw e Federico Lupo
Aprile 2011
HANDMADE 1
Altre info. qui.

LAVASCAPE
a cura di Landform
con C.Alemagna, L. Cantarella, T. La Rocca
Aprile 2011
LAVASCAPE

Il workshop propone un viaggio esplorativo attraverso il territorio dell’Etna, nella sua dimensione naturale, urbana e della costa. Un viaggio che cerca di indagare criticamente il paesaggio lavico attraverso la fotografia, il disegno e le ibridazioni tra i due linguaggi. È rivolto ad architetti, fotografi, artisti e tutti coloro che sono interessati al paesaggio e la sua rappresentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *